Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘nonna’

nonnaIeri mia nonna mi ha detto: “ho paura dei rumeni”. Ora: perché mia nonna che vive nel borgo San Biagio, dove di rumeni non ce ne sono, ha paura? Perché un’anziana che vive in una provincia tranquilla come Ravenna ha paura di rumeni, quando forse non ne ha nemmeno mai visto uno? Da settimane i telegiornali bombardano i cittadini di crudeltà perpetrate da rumeni, di stupri, addirittura violenze fatte a un’ultra ottantenne. Questa foga mediatica ha provocato un susseguirsi di rappresaglie violente e razziste verso gli stranieri. Sono stati dati alle fiamme campi rom, dove vivevano famiglie e bambini, sono state fracassate vetrine di negozi, picchiati giovani immigrati e dato fuoco a dei senza tetto. Il comportamento dei media è direttamente correlato con queste reazioni violente. Queste “ronde brutali” sono alimentate dal martellamento mediatico ricco di dettagli truculenti e violenti sui “crimini rumeni” che evidentemente non possono lasciare indifferente chi li ascolta. Si assiste quotidianamente a un istigazione all’odio, nel cui mirino non ci sono i singoli colpevoli, ma un “nemico” generalizzato: lo straniero. I telegiornali sono tornati a dedicare ampio spazio ai “crimini extracomunitari” come non faceva dalla campagna elettorale. Proprio in questi giorni, guarda caso, il governo sta varando leggi anti-immigrati che permettono di denunciare ed espellere un clandestino che ha chiesto soccorso all’ospedale e autorizzano la giustizia popolare-populista delle ronde padane che difenderanno i cittadini dai rumeni-del-TG-delle-20. Queste “coincidenze” non possono non sollevare sospetti. Di chi deve aver paura allora mia nonna: dei rumeni o dei telegiornali?

Read Full Post »